Le News di Ufficio Postale


3 Cose da Sapere sulla Convocazione delle Assemblee Condominiali tramite Raccomandata.

3 Cose da Sapere sulla Convocazione delle Assemblee Condominiali tramite Raccomandata.

Tutti gli aventi diritto a partecipare all'assemblea di condominio, devono essere raggiunti dalla comunicazione scritta, denominata anche avviso di convocazione, contenente luogo, data e ora della riunione in prima ed eventuale seconda convocazione, con indicazione dell'ordine del giorno su cui discutere e deliberare.

Quali sono i mezzi per inviare l'avviso di convocazione?

La comunicazione della convocazione della riunione di condominio secondo l'articolo 66 Disposizione di Attuazione del Codice Civile deve pervenire all'interessato secondo le seguenti modalità:

  • Raccomandata
  • Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Fax
  • Consegna a mano

Il metodo più utilizzato dagli amministratori di condominio oggi è la tradizionale raccomandata

La comunicazione deve essere inviata con un preavviso di almeno cinque giorni rispetto al giorno in cui è stata fissata la riunione in prima convocazione.

Raccomandata semplice o raccomandata con ricevuta di ritorno?

La norma non esplicita l'obbligo di inviare la raccomandata, con avviso di ricevimento, lasciando intendere, che potrebbe essere sufficiente anche la raccomandata semplice, cioè una spedizione postale tracciabile.

In realtà sempre l''art. 66 disp. att. c.c., prevede che nel caso di "omessa, tardiva o incompleta convocazione degli aventi diritto, la deliberazione assembleare è annullabile ai sensi dell’articolo 1137 del codice su istanza dei dissenzienti o assenti perché non ritualmente convocati".

La convocazione degli aventi diritti non può essere "tardiva", in pratica non è sufficiente che l'avviso di convocazione sia inviato cinque giorni prima della data fissata per l'assemblea di prima convocazione ma è necessario che sia anche ricevuto almeno cinque giorni prima.

E se la raccomandata non viene recapitata all'avente diritto?

E' necessario che la raccomandata sia stata effettivamente ricevuta dal destinatario e materialmente in suo possesso o, in caso di assenza, è applicabile il principio della c.d. presunzione di conoscibilità?

Secondo l'ex art. 1334 del Codice Civile, la presunzione di conoscenza da parte del destinatario della convocazione di assemblea inviata per posta raccomandata a.r. si ha con l'avviso di giacenza, prova che la dichiarazione sia pervenuta all’indirizzo del destinatario, del plico presso l'Ufficio Postale ed è da tale momento, e non gia’ con il momento in cui la missiva fu consegnata, che decorrono i cinque giorni prescritti dalla legge per la regolare convocazione assembleare (Cass, n. 22311 del 03/11/2016).

L'avviso di ricevimento: il vantaggio

L'avviso di ricevimento rappresenta un mezzo certo per chi inoltra l'avviso di convocazione, in quanto, nel caso di assenza del destinatario, a nulla rileverà la data del ritiro della raccomandata presso l'ufficio postale, assunto che conta esclusivamente il giorno in cui lo stesso avviso è stato immesso nella cassetta postale.

Sei un Amministratore di Condominio?

Sai che con Ufficio Postale puoi inviare Raccomandate con Ricevuta di Ritorno con stampa, imbustamento e consegna garantita da Poste Italiane direttamente dal tuo ufficio? Per i tuoi invii utilizza il codice sconto UPCONDOMINIO e risparmi il 10% oppure accedi all'area privata, ricarica il tuo account e risparmierai fino al 20%

3 Cose da Sapere sulla Convocazione delle Assemblee Condominiali tramite Raccomandata.

Pagamenti Sicuri

Pagamenti Sicuri
Registrati e Risparmia

I nostri costi

Prodotto Standard Con Plafond
Telegramma 6,63 € 5,66 €
Raccomandata 6,89 € 5,87 €
Posta Prioritaria 3,94 € 3,36 €
Posta Ordinaria 1,82 € 1,55 €
Pubblicità in busta 1,82 € 1,55 €

Disponibile su Google Play

Dicono di noi