Le News di Ufficio Postale


Come recedere da un contratto tramite Raccomandata Online

Come recedere da un contratto tramite Raccomandata Online

Ti è mai capitato di firmare un contratto per la sottoscrizione a un servizio/abbonamento per poi renderti conto che c’erano delle clausole che non avevi preso in considerazione? Oppure semplicemente non ti soddisfava più il servizio e avresti voluto recedere dal contratto prima dei termini previsti?

Nel caso dei servizi di telefonia, reti televisive e comunicazione elettronica, ci sono state importanti novità con il Decreto Bersani e la legge 2 aprile 2007. Nello specifico, ad oggi all’utente ora viene data la possibilità di richiedere la disdetta dal contratto in qualsiasi momento e senza spese, anche prima della scadenza, attraverso un modulo da inviare tramite raccomandata.

Gli unici costi previsti sono quelli di gestione dell’operatore, ossia le spese che il gestore deve sostenere per poter disattivare il servizio o trasferire l’utenza. Per quanto riguarda le tempistiche, agli operatori non è consentito richiedere oltre 30 giorni di preavviso dalla disdetta.

Le aziende incluse nella copertura sulla disdetta dei contratti, in base al Decreto Bersani, sono:

  • ADSL
  • Telefonia fissa
  • Telefonia mobile
  • Vodafone
  • Wind
  • H3G / Tre
  • Fastweb
  • Pay TV
  • Sky
  • Mediaset Premium
  • Alice
  • Teletu
  • Tele2
  • Libero

Ma non è tutto. A partire dal 13 giugno 2014 sono entrate in vigore le modifiche apportate al Codice del consumo del d.lgs. 21 febbraio 2014, in base alle quali il consumatore può esercitare il diritto di recesso e ripensamento entro 14 giorni dalla stipulazione di un contratto, purché questo sia stato negoziato a distanza, con contratti telefonici o attraverso internet, e fuori dai locali commerciali. Anche in questo caso non si è tenuti a fornire delle motivazioni e non è richiesto il pagamento di una penale.

Il venditore deve obbligatoriamente rimborsare tutti i pagamenti entro 14 giorni dal momento in cui è stato messo al corrente della richiesta di recesso. Inoltre non può applicare al consumatore nessun aumento di costo per acquisti effettuati con carte di credito o bancomat.

Al fine di esercitare il diritto di recesso è richiesto l’invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno all’operatore telefonico. 

Come inviare la disdetta tramite raccomandata?

Su Ufficio Postale l’intera procedura di invio della lettera tramite raccomandata (con ricevuta di ritorno) avviene online. Puoi scegliere di allegare il documento contenente la lettera di disdetta oppure comporre il messaggio direttamente all’interno della piattaforma.

La lettera deve contenere tutti i dati della società e del contratto che si vuole disdire, i dati identificativi del richiedente (compreso il codice fiscale), il numero di telefono, la dichiarazione di volontà di recedere dal contratto, data e firma. Salvo casi particolari, non si è tenuti ad indicare il motivo per cui si vuole recedere dal contratto.

Per la richiesta di Disdetta Online clicca qui.

N.B.: Ricorda di allegare la fotocopia di un documento d’identità.

Una volta ricevuta la lettera (e dopo aver appurato che tutti i dati siano corretti), l’operatore provvederà alla sospensione del servizio entro i termini previsti dal contratto, ossia 15 o 30 giorni.

Cliccando qui trovi un modello Fac-simile della Lettera di Disdetta, modificabile in base alle tue esigenze.

Come recedere da un contratto tramite Raccomandata Online

Pagamenti Sicuri

Pagamenti Sicuri
Registrati e Risparmia

I nostri costi

Prodotto Standard Con Plafond
Telegramma 6,63 € 5,66 €
Raccomandata 6,89 € 5,87 €
Posta Prioritaria 3,94 € 3,36 €
Posta Ordinaria 1,82 € 1,55 €
Pubblicità in busta 1,82 € 1,55 €

Disponibile su Google Play

Dicono di noi