Disdetta Sorgenia: guida e modulo


Disdetta Sorgenia: guida e modulo
Francesca Columbu

Sorgenia è un operatore del mercato libero luce e gas. Nata nel 1999, l’azienda a oggi conta circa 400mila clienti in tutta Italia e impianti di generazione elettrica per circa 4 800 MW di potenza installata, il che ne fa uno delle aziende principali del settore nel nostro paese.

In questa guida scopriremo modalità e tempi di disdetta del contratto con Sorgenia, gli eventuali costi da sostenere, il modulo da compilare e l’indirizzo a cui inviare la raccomandata con la disdetta.

Come fare la disdetta Sorgenia

Per fare la disdetta Sorgenia, dobbiamo inviare il modulo di richiesta di cessazione del contratto insieme alla copia di un documento d’identità valido. A seconda del tipo di disdetta (per ripensamento, voltura/decesso dell’intestatario, alla scadenza del contratto), bisogna compilare un modulo specifico.

È bene inviare il modulo via raccomandata A/R, con ricevuta di ritorno: non solo avremo così la conferma che l’azienda ha ricevuto la disdetta, ma la nostra richiesta avrà pieno valore legale.

Disdetta Sorgenia: modalità, costi, tempistiche

Prima di vedere come disdire Sorgenia, dobbiamo distinguere tra diverse tipologie e tempistiche per la disdetta.

Il Codice di Consumo (Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206) permette la disdetta senza costi entro 14 giorni dalla stipula del contratto, a patto che sia avvenuta via web o telefono e non in uno dei locali commerciali. Trascorsi i 14 giorni utili per esercitare il diritto di ripensamento, possiamo chiedere la disdetta a fine contratto o in anticipo rispetto alla naturale scadenza del contratto.

Inoltre, possiamo disdire per cambio operatore, per decesso dell’intestatario o perché dobbiamo cambiare residenza. In caso di voltura o chiusura per decesso dell’intestatario, bisogna usare il modulo relativo a una di queste due casistiche e indicare chiaramente il motivo della disdetta.

Per quanto riguarda le tempistiche e i costi, come comunica la stessa azienda, ogni operatore gas e luce ha i suoi. Il costo della disdetta per gli utenti del servizio a maggior tutela (che scadrà nel 2023 per le utenze domestiche) è di 23 euro.

Sorgenia comunica inoltre che se la disdetta per il gas non viene confermata entro 2 giorni, l’utente può ricevere un indennizzo di 30 euro, mentre per quanto riguarda il servizio luce cambia a seconda dei tempi di ritardo: 35 euro per 4 giorni di ritardo, 70 per 7 giorni di ritardo e 105 euro se i tempi si allungano ulteriormente.

Infine, c’è la possibilità di cambiare operatore: in questo caso, basta comunicare il codice di migrazione al nuovo operatore, che si occuperà dei completare l’intera pratica.

 

Vuoi disdire senza file, in pochi secondi
e direttamente da casa o dall'ufficio?

Adesso puoi con Ufficio postale!

INVIA LA TUA RACCOMANDATA DI DISDETTA

Disdetta Sorgenia: guida e modulo

Pagamenti Sicuri

Pagamenti Sicuri
Registrati e Risparmia

I nostri costi

Prodotto Standard Con Plafond
Telegramma 9,86 € 4,68 €
Raccomandata 8,80 € 4,56 €
Posta Prioritaria 4,94 € 2,56 €
Posta Ordinaria 2,13 € 1,27 €
Pubblicità in busta 2,13 € 1,27 €

I prezzi si intendono al netto di iva ove dovuta

Disponibile su Google Play Disponibile su App Store

Dicono di noi