Le News di Ufficio Postale


Disdetta Eni Gas: modulo e procedura per disdire il  contratto

Disdetta Eni Gas: modulo e procedura per disdire il contratto

Eni è un’azienda storica italiana che, da quando è avvenuta la liberalizzazione del mercato energia elettrica e gas, propone ai consumatori i propri pacchetti e le proprie offerte.

Questo articolo ti illustrerà come fare la disdetta del contratto con Eni, i tempi e i costi legati alla disdetta, alcuni casi particolari (come la disdetta per decesso dell’intestatario) e, infine, a quale indirizzo va inviata la disdetta (solitamente via raccomandata A/R).

Come fare la disdetta del contratto Eni

Partiamo subito col dire che, sottoscritto il contratto gas e luce con Eni, secondo il Codice del Consumo (d. Lgs 6 settembre 2005, n. 206), hai 14 giorni per usufruire del diritto di ripensamento, ossia per recedere dal contratto senza pagare penalità. Attenzione però: lo puoi fare solo se hai sottoscritto il contratto per telefono o su Internet.

Per usufruire del diritto di ripensamento, devi inviare il modulo apposito (allegato alla documentazione contrattuale o reperibile via web) via raccomandata A/R.

Scaduti i 14 giorni, puoi comunque fare la disdetta del contratto con Eni: anche in questo caso, ti basterà inviare il modulo di disdetta tramite raccomandata con ricevuta di ritorno indicando tutti i  dati necessari alla chiusura del contratto e allegando una copia di un documento d’identità in corso di validità.

C’è poi la possibilità di fare la voltura del contratto, cioè cambiare il nome del titolare del contratto per la fornitura di luce e gas senza interruzione del servizio, oppure di scegliere il subentro, qualora tu, nuovo cliente, voglia riattivare un contatore precedentemente disattivato per volontà del vecchio cliente.

Anche per voltura e subentro, dovrai comunicare la tua volontà all’azienda tramite raccomandata A/R.

Ultimo caso è il passaggio da Eni a un altro operatore del settore luce e gas: in questo caso, ti basterà comunicare il codice di migrazione (che trovi sulla bolletta) al nuovo operatore e attendere che si svolga la pratica di passaggio.

Tempi e costi della disdetta Eni

Come detto, se vuoi usufruire del diritto di recesso devi farlo entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto con Eni: in questo caso non sono previsti costi.

Nel caso in cui tu invece voglia disdire un contratto in essere, devi ricordare che i contratti Eni sono solitamente, salvo casi specifici, di durata indefinita, per cui dovrai sostenere le spese legate ai costi di chiusura del contratto.

Per quanto riguarda voltura e subentro, invece, i costi sono di 23 euro più Iva.
Riguardo alle tempistiche, il modulo di disdetta va inviato con un preavviso di 30 giorni.

Disdetta Eni: modulo e fac-simile

Se hai proprio deciso di disdire con Eni, puoi reperire il modulo di disdetta Eni online, oppure scrivere di tuo pugno la lettera, utilizzando uno dei tanti fac-simile presenti in rete, indicando la volontà di rescindere e tutti i dati necessari: dati personali dell’intestatario, codice fiscale, codice cliente, codice POD (energia elettrica) e/o PDR (gas), ultima lettura del contatore e indirizzo a cui inviare il saldo finale.

Non dimenticare che al modulo di disdetta dev’essere sempre allegato un documento d’identità valido in copia.

Modello per la disdetta Eni per decesso dell’intestatario

Per disdire il contratto Eni di un cliente deceduto, prima devi indicare nel modulo la volontà di chiusura del contratto per decesso, poi devi compilarlo con i dati del deceduto, i dati del mittente, i codici POD E PDR e l’autolettura del contatore (l’ultima).

Al modello va allegata la fotocopia di un documento di identità del mittente e il certificato di morte del cliente deceduto.

Ovviamente, puoi richiedere la disdetta del contratto solo se sei un parente, familiare o erede del defunto (es: figlio, coniuge, tutore, etc.).

Se invece vuoi soltanto cambiare il nome dell’intestatario, mantenendo il contratto attivo, devi richiedere la voltura.

Raccomandata e indirizzo disdetta Eni

Detto di come compilare il modulo di disdetta, ci rimane da scoprire l’indirizzo a cui inviare la lettera, che è questo:

Eni Gas & Luce S.p.A
Mercato Retail G&P
Casella Postale 71
20068 Peschiera Borromeo (MI)


Il modulo, come già accennato, va inviato via raccomandata A/R, in modo da avere la certezza che l’azienda abbia ricevuto la richiesta.
Ma c’è un’alternativa alle lunghe code alla posta?
Certo, il nostro servizio Raccomandata online: puoi spedire il tuo modulo a Eni comodamente dal tuo PC, senza perdere tempo prezioso, a costi davvero contenuti e in pochissimi passaggi.

Allegati:

Disdetta Eni Gas: modulo e procedura per disdire il  contratto

Pagamenti Sicuri

Pagamenti Sicuri
Registrati e Risparmia

I nostri costi

Prodotto Standard Con Plafond
Telegramma 6,63 € 5,66 €
Raccomandata 6,89 € 5,87 €
Posta Prioritaria 3,94 € 3,36 €
Posta Ordinaria 1,82 € 1,55 €
Pubblicità in busta 1,82 € 1,55 €

Disponibile su Google Play

Dicono di noi